Sbaglia solo chi prova

J.K. Rowling, la scrittrice di Harry Potter, dice che secondo lei è non è possibile vivere senza sbagliare niente “a meno di scegliere di vivere in maniera talmente prudente che la vostra non possa essere considerata affatto una vita.”
A tutti può capitare di fare degli errori, perché sbaglia solo chi prova a fare delle cose. Grave sarebbe se la stessa persona, conscia del proprio errore, perdurasse in questa sua mancanza.
“Errare humanum est, perseverare autem diabolicum”, “venia dignus est humanus error” (Tito Livio, Storie, VIII, 35), ogni errore umano merita perdono. L’errare è parte della natura umana. “Cuiusvis hominis est errare: nullius nisi insipientis” (Cicerone, Filippiche XII. 5), è cosa comune l’errare: è solo dell’ignorante perseverare nell’errore…
Socrate diceva che chi sbaglia lo fa senza consapevolezza, senza intenzione di sbagliare. Per questo non ha senso punirlo, quando si dovrebbe piuttosto discutere con lui, per fargli capire il suo errore. Non si deve restituire il male col male, è la cosa più sbagliata.
“Osserva molte cose, scarta quelle insicure e comportati con molta cautela nei confronti di quelle rimanenti. Avrai così minore probabilità di sbagliare”, diceva Confucio.

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: